Multe a guide turistiche abusive. Un plauso ai carabinieri forestali

Multe a guide turistiche abusive. Un plauso ai carabinieri forestali

Confcommercio Imprese per l’Italia La Spezia si unisce al plauso dell’assessore regionale al turismo Gianni Berrino nei confronti dei carabinieri forestali, i quali hanno condotto un’operazione che ha portato alla sanzione di una guida abusiva nelle Cinque Terre, sanzionando anche la società incaricata.

«Con l’aumento dei flussi turistici, abbiamo potuto constatare l’intensificarsi dei controlli per contrastare il fenomeno delle guide turistiche abusive – ha detto Roberto Martini, direttore di Confcommercio La Spezia -. Siamo convinti che questa sia la giusta direzione da percorrere per tutelare sia la professione delle guide turistiche ambientali ed escursionistiche, normata da precisi requisiti legislativi, sia il turista nei confronti del quale è giusto garantire una guida di qualità, utile per poter apprezzare realmente la bellezza delle Cinque Terre. Il rischio dell’abusivismo nel comparto turistico, è infatti quello che venga danneggiata l’immagine del territorio, compromettendo perciò il lavoro di tutti e vanificando gli sforzi delle istituzioni, delle organizzazioni, delle associazioni, di residenti, commercianti e imprenditori. In Provincia – prosegue Martini – abbiamo tante guide che con professionalità portano avanti il proprio lavoro, potendo vantare un’importante conoscenza del territorio. Il lavoro delle guide permette non solo che i turisti possano innamorarsi del nostro patrimonio ambientale e paesaggistico di cui disponiamo, ma contribuisce a tutelarlo. Per questo è importante evitare gli abusivi, che hanno come unico scopo quello di ‘incassare’, disinteressandosi di altri aspetti fondamentali per la salvaguardia del territorio».